Orto per educare… e programmare!

Lo stato dell'arte dell'orto di casa Giammarini-Ferretti
Lo stato dell’arte dell’orto di casa Giammarini-Ferretti

Nel nostro tempo e nell’ambiente civile della nostra società, i bambini… vivono molto lontani dalla natura ed hanno poche occasioni di entrare in intimo contatto con essa o di averne diretta esperienza

Inizio questo articolo citando la Dott.ssa Maria Montessori, pedagogista e medico, nonché progenitrice del metodo con il quale i nostri figli vengono educati.

Ho citato proprio la dottoressa perché in molti dei suoi libri ha parlato della necessità di far conoscere ed avvicinare i bambini alla natura (trovate una bellissima discussione in questo Natura e Ambiente) ed in particolare ha indicato nell’orto un ottimo modo per far ciò. Questo è solo uno dei tre motivi che mi hanno spinto a creare un orto nel giardino di casa, ora che ne posseggo uno!

Il secondo motivo risale a qualche tempo fa. Io e mia moglie stavamo guardando un programma in televisione che, all’interno di una scuola elementare inglese, testava la conoscenza della natura di bambini dai 5 agli 8 anni. Ricordo molto bene quella trasmissione, ne rimasi scioccato:  il 90% dei bambini, messi difronte ad un pomodoro, ad una zucchina, ad una melanzana, non sapevamo minimamente cosa fossero; messi davanti ad una patata non la riconoscevano perché pensavano che la patatina fritta nascesse direttamente in quel modo!! No, non è possibile che i miei figli crescano in questo modo!

Il terzo motivo devia completamente dai due precedenti, e qui diciamo arriva la parte ludica che più mi piace. Insieme ai miei colleghi, durante la pausa pranzo abbiamo messo in piedi una task force per la creazione di un sistema domotico, open source e open hardware per il controllo della casa, del giardino e di qualsiasi cosa ci venisse in mente. Abbiamo chiamato questo progetto Smart and Security at Home o nel suo acronimo SS@H!! Abbiamo hostato tutto su github e presto i commit inizieranno a piovere ed inizierò a divulgare qualche specifica in più!

Stay tuned on this tech-garden!

Un pensiero su “Orto per educare… e programmare!

I commenti sono chiusi.